“Figa quanto ti prendi?”

Così funziona il mondo.

Posto su Facebook informazioni utili per attivare i carciofi e i tonni che mi seguono …

… 3 like … 0 commenti.

Poi posto km delle mie gambe e ricevo 10.000 commenti in un anno…

E non vi dico in privato!

Come sto qua ieri:

Figa quanto ti prendi?”

Cioè, scusami tonnetto … per cosa mi hai preso per una …?

“Ommioddio … le chiedo scusa ommamma che imbarazzo, non volevo … mi perdoni miodio … è che… oooooodddiooo sto schizzando!”

Come volevo dimostrare nella mia ambigua campagna attivistica:

L’umanità sui Social Network non esiste, perché il Pentagono ha inventato Internet per annullare l’umanità.

Vi spiego: io sono ‘porca’ su Facebook, perché voglio rispecchiare un mondo di porci, uomini e donne, che non hanno più nulla nel cuore. Ma non viene capito. Dalle donne meno che da chiunque altro.

Le donne… questa razza campione su cui dire la verità costa la vita (come con il covid).

E le donne della mia città di origine continuano a diffamarmi. I miei 2 figli maschi sono indignati. Mia figlia mi chiama puttana.

Giornata contro la violenza sulle donne, o una farsa grottesca impartita dalle èlites comuniste, per causare le ennesime perversioni umane?

Le Donne odiano le donne, e il Patriarcato non esiste più dai tempi della Bibbia: siamo schiavi di un matriarcato che uccide i propri figli, e se non li uccide, fa di loro degli assassini o dei froci.

Sono stata più volte crocifissa solo per aver difeso la mia sofferenza, quella della gente, e il futuro dei bambini dal massacro dei diritti degli uomini e delle donne come me e come te.

Io, il coraggio di essere rovinata, l’ho messo di mio e voi soffiate sul fuoco della rovina della mia vita per scaricare i vostri crimini su di me, ma siete voi le vittime dei vostri mali: perché se la bomba scoppia, prima muore la bomba.

2 risposte a ““Figa quanto ti prendi?””

  1. Complimenti una bella lirica…una melodica poesia su questa realtà spostata…ormai dimenticata☹️☹️.
    L’ anima ormai della società ormai non rispecchia più il primordiale significato per cui vemmo creati…per amarci , moltiplicarci ,..siamo nati nudi , liberi , in questa generazione illuminata da menti diaboliche ormai schiavi….una società meccanica che non conosce amore ma solamente tenebra….ma tutti possiamo accendere quella candela che da speranza e ritrovare amore , e rientrare in quel sacro femminino da dove siamo nati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error

Ti piace questo blog? Allora spargi la voce :)